Dalle radici alle ali

Dalle radici alle ali

Il progetto

Dalle radici alle ali

Siamo anziani/e: cittadini/e maturi/e con tanta esperienza e conoscenza dei nostri luoghi. Ci attiveremo per fare il primo passo verso l'elaborazione di una mappa di comunità del nostro Comune: faremo passeggiate, mentre ci scambieremo ricordi, racconti, tradizioni, riti, feste, cambiamenti avvenuti nel corso delle nostre vite.
Metteremo insieme beni comuni materiali e beni comuni immateriali, con la finalità di regalare alla nostra comunità -soprattutto alla parte più giovane - uno strumento per vedere e attribuire valore al nostro territorio, al suo passato, alle trasformazioni, al presente e alle sue potenzialità future. Sogniamo di creare e consolidare relazioni che possano far maturare nella nostra comunità il desiderio di conoscere, curare e sviluppare il patrimonio in cui vivono le radici della nostra storia, il nostro presente e le ali del nostro futuro.
COM'è nato

L'assegnazione del Progetto

Nell’aprile 2023 il Comune di Crotone, capofila dell’Ambito territoriale sociale di Crotone, ha emesso un Avviso Pubblico finalizzato all’individuazione di un soggetto del terzo settore per la co-progettazione e realizzazione di attività in materia di Invecchiamento Attivo (Legge regionale n.12 del 10 maggio 2018).

L’Università Popolare Mediterranea di Crotone APS, forte di una pluriennale esperienza di proposta culturale e sociale rivolta soprattutto alla popolazione anziana di Crotone e Provincia, ha elaborato e presentato un Progetto intitolato Dalle radici alle ali, insieme a due partner: Arci Il Barrio APS e Maslow APS.

Il progetto è stato ritenuto coerente e ricco e l’Associazione Temporanea di Scopo Dalle radici alle ali (costituita da UPMED KR e partner) si è aggiudicata il bando.

COMe è strutturato

Le attività del Progetto

Il progetto si articola in diverse fasi laboratoriali, al chiuso e all’aperto in cammino, che hanno la finalità di coinvolgere attivamente gruppi di cittadini ultra-sessantacinquenni autosufficienti dei Comuni dell’Ambito Territoriale Sociale di Crotone in un processo di costruzione di mappe di comunità in cui rappresentare il patrimonio storico e paesaggistico, i saperi, le tradizioni e le memorie che desiderano trasmettere alle generazioni giovani.

I cittadini anziani vengono chiamati alla responsabilità di collaborare alla promozione dell’identità e – insieme – delle aspirazioni per il futuro della loro comunità, ora che – conclusa l’età produttiva – rischiano l’emarginazione e il senso di inutilità.

qual'è il suo scopo

Gli obiettivi del Progetto

La  memoria e i  saperi degli anziani potranno così ricevere l’attenzione e il rispetto dovuti, risvegliare l’autostima e al tempo stesso le abilità cognitive che vanno appannandosi.

Questo progetto ha diversi obiettivi specifici:

  • promuovere un reale processo di inclusione sociale delle persone anziane, soprattutto quelle più fragili;
  • promuovere il protagonismo attivo degli anziani nella dimensione comunitaria, attraverso un processo volto alla costruzione di sinergie e reti stabili con Enti pubblici (Comune e Provincia), la rete scolastica dell’Ambito, le associazioni culturali, commerciali e turistiche, valorizzando le risorse del territorio ed il patrimonio immateriale culturale e delle tradizioni;
  • attivare un percorso creativo e inclusivo di partecipazione attiva degli anziani e di tutta la cittadinanza, volto all’istituzione di ecomusei diffusi e all’ideazione di uno sviluppo sostenibile, utilizzando le mappe di comunità.
Il Progetto è stato realizzato in 5 Comuni dell’Ambito Territoriale Sociale di Crotone:

Sostieni l'UPMED

PUOI SOSTENERE L’UPMED E LE SUE ATTIVITÀ ATTRAVERSO DIVERSE MODALITÀ